Merenda sana, nutriente e dietetica: 4 idee con le fragole

Spuntini leggeri e golosi per l’estate, senza aggiunta di zuccheri raffinati ?Ecco nuovi abbinamenti sani con le fragole, per assumere tutte le loro proprietà benefiche con tanto sapore.

Merenda sana e dietetica in 3 minuti

Le fragole sono finalmente arrivate – maggio e giugno sono i mesi migliori per mangiarle fresche. Proprio in questo periodo in tante regioni d’Italia si celebrano molte “Sagra della Fragola”, dove puoi trovarne di tante varietà.

1. Merenda sana e leggera: fragole, yogurt e miele

Semplice, leggero e rinfrescante: uno spuntino veloce con yogurt biologico. Se scegli lo yogurt intero puoi avere anche una discreta quantità di acidi essenziali omega 3, grassi buoni noti per le loro proprietà antinfiammatorie e per la pelle.

Se vuoi una merenda più rinfrescante aggiungi qualche cucchiaio di yogurt sopra 5-6 fragole, se invece la desideri più sostanziosa, allora una coppa di yogurt con solo 2-3 fragole.

Per contrastare il gusto astringente delle fragole, puoi dolcificare con un pizzico di miele grezzo biologico, così la merenda risulta molto più salutare rispetto all’aggiunta di zuccheri raffinati o vari sciroppi. Puoi scegliere tra i mieli grezzi ancora liquidi e cremosi in questo periodo: 

Merenda sana e leggera yogurt, fragole e miele

2. Merenda sana e dietetica con polline d’api

Se il tuo obiettivo è di perdere qualche chilo di troppo oppure cerchi spuntini con basso impatto glicemico puoi aggiungere al tuo yogurt anche qualche cucchiaino di polline biologico artigianale: puoi ottenere una merenda sana e dietetica.

Il polline d’api deumidificato a freddo può contenere fino a 20 aminoacidi (inclusi tutti quelli essenziali), molto utili nella costruzione della massa magra che sostiene la perdita di peso. E’ facilmente digeribile grazie alla presenza di enzimi e vitamine.

3. Merenda sana e nutriente al cioccolato (senza zucchero)

Goloso con crema di miele di acacia bio e cacao bio. In soli 5 minuti un dolce delizioso, elegante e soprattutto sano – senza zucchero, burro, latte e aromi aggiunti.

Per chi ama il cioccolato questo sarà una prelibatezza da non perdere. Puoi preparare ad-hoc questa crema con un buon miele di acacia bio e cacao bio equo-solidale. In una ciotola amalgamare il miele con il cacao in proporzione di 2/1. La densità della crema si può regolare aggiungendo un goccio di acqua e mescolando lentamente.

In alternativa puoi utilizzare una crema spalmabile biologica con miele grezzo artigianale dell’apicoltura Festinalente già pronta: Mielcrema al Cacao e nocciole.

Fragole con crema di cacao al miele

4. Merenda sana e golosa – con panna montata

Merenda sana, veloce e nutriente con fragole e panna bioUn classico degli abbinamenti della fragola di composizione cremosa. Se non devi contare proprio tutte le calorie, questo è un momento di assoluto piacere. 

Da preferire sempre la panna liquida bio da montare  a casa, priva di conservanti e additivi chimici. Invece dello zucchero, puoi montare la panna con un cucchiaino di miele di acacia oppure miele di sulla.

Speciale dessert. Se vuoi fare una ricetta più particolare puoi provare la crema di panna montata con torrone al miele e nocciole (preparazione come nella ricetta per il semifreddo al torrone).

Il dolce delicato e cremoso della panna avvolge la fragola, creando un contrasto molto piacevole.

Sfizioso. Per un dessert con gli amici puoi realizzare un piatto elegante con tre varianti di salse da abbinare alle fragole: una crema di cacao, una panna montata con scaglie di cioccolato e un miele di castagno o melata. Per assaggiare tutte le varianti puoi offrire le fragole in spiedini da immergere delicatamente nelle salse. In alternativa si possono servire in classiche coppette per macedonia.

Merenda sana, veloce e nutriente con fragole - speciale ospiti

Merenda sana, veloce e nutriente con fragole Merenda sana per bambini: l’allergia alle fragole

Gli abbinamenti che vi proponiamo sono molto apprezzati anche dai bambini che spesso non gradiscono la frutta da sola.

Soprattutto i bambini piccoli, ma anche gli adulti, possono avere una reazione alle fragole che si manifesta attraverso l’orticaria o il rush cutaneo: si tratta di una “pseudo allergia” alimentare.

Le fragole sono un frutto istamina liberatore e può dare reazioni in soggetti già predisposti, causando infiammazione. Quindi il consiglio è sempre di non eccedere nelle quantità.

Merenda sana: meglio con fragole fresche

Le fragole fresche hanno molte proprietà benefiche, soprattutto per la loro azione antiossidante che contribuisce a combattere i fenomeni di invecchiamento cellulare:

  • Vitamina C: cinque fragole contengono una quantità di vitamina C pari a quella di un’arancia.
  • Azione antiossidante: nella classifica ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity) realizzata dall’USDA (dipartimento dell’agricoltura statunitense) si trova tra i primi 15 alimenti ricchi di sostanze antiossidanti benefiche per la salute, da introdurre nella dieta quotidiana. Le fragole contengono l’acido ellagico, un polifenolo con azione antiossidante che permetterebbe di inibire la proliferazione delle cellule cancerose.

Merenda sana, veloce e nutriente con fragole

Anche se sono composte per il  90% di acqua, non tutte le fragole sono uguali – quello che fa la differenza sono i principi attivi in esse contenuti.

Per essere sicuri di portare nel piatto le sue proprietà benefiche dobbiamo saper scegliere: preferire quelle coltivate all’aperto in quanto crescono in un ambiente naturale e sono più buone e nutrienti essendo disponibili specialmente a maggio e giugno. Se le acquisti negli altri mesi è possibile che siano coltivate in serra, come avviene per circa il 66% delle fragole italiane. [1 ]

Fresche – le sostanze nutritive  (la vitamina C e gli altri flavonoidi) si disperdono con il passare del tempo, ed anche attraverso il congelamento gran parte di queste sostanze vengono perse.

Solo fragole biologiche per una merenda sana

Tra gli alimenti più esposti all’inquinamento dovuto ai pesticidi vi sono proprio le fragole. Spesso le dimensioni più grandi delle fragole convenzionali sono dovute ai trattamenti con ormoni, oppure alla provenienza da semi OGM.

Lo studio realizzato in Francia da Générations Futures ha rivelato inoltre che il 18% dei campioni analizzati conteneva pesticidi vietati ormai da diversi anni sul suolo francese e spagnolo come endosulfan o carbosulfan, entrambi considerati gravi inquinanti ambientali e nocivi per la salute.
Il problema che questi prodotti fitosanitari si trovino nelle fragole (Imidaclopride, Pymetrozina, Acetamipride, Dicofol, ed Endosulfan) causa un impatto negativo sulla nostra salute intestinale e azionano come interferenti endocrini.

Preferire sempre le fragole biologiche oppure ancora meglio coltivare le proprie piantine partendo dai semi bio.

 

 


Quanto ti è stato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0