Insalata di finocchio e arance con vinagrette al miele – 3 varianti squisite e salutari

Voglia di un’insalata leggera con la primavera alle porte? Ecco 3 varianti deliziose di un’insalata con arance particolarmente nutrienti e salutari. Un piatto dai profumi e sapori mediterranei, rivisitato anche da grandi chef.

Insalata di finocchio e arance con salsa di miele di melata

Ottima insalata per la primavera, migliora il tono dell’umore e ti dà tanta energia positiva. Buona anche in inverno, quando fuori fà molto freddo e ci copriamo con tanti maglioni e guardiamo dalla finestra il grigio paesaggio. Un’insalata che porterà direttamente il sole della Sicilia nella vostra cucina.

Una ricetta della tradizione culinaria siciliana, l’insalata con arance e finocchio è diventata famosa in tutto il mondo. Sapete perché è un piatto reinterpretato da grandi chef e viene considerata la migliore insalata invernale? Perché è perfettamente bilanciata e piace a tutti.

Davvero squisita se fatta con i migliori ingredienti di stagione, questa insalata alle arance può diventare una vera miniera di salute: leggera, depurativa e particolarmente antiossidante. In combinazione con una speciale salsa vinagrette al miele l’insalata con arance è una vera amica del nostro sistema immunitario

Insalata con arance per un pieno di vitamina C

Oltre che per la loro bontà, tutti mangiamo agrumi in inverno per il loro contenuto di vitamina C. E’ bene però sapere che, anche se di stagione, questa proprietà nutrizionale non è uguale in tutte le arance: il contenuto in vitamina C varia da 80-100 mg nell’arancia lasciata maturare sul’albero, ma può scendere fino a soli 4 mg in arance colte acerbe e fatte maturare nei magazzini. La conservazione riduce notevolmente il contenuto di vitamina C e la nostra arancia potrebbe non contenerne affatto….

In più, la maggior parte degli agrumi che troviamo in commercio sono trattati e hanno un sapore e una fragranza del tutto diversi rispetto a quelli non trattati. Le cere e i conservanti modificano completamente il sapore e l’odore caratteristico degli agrumi già dopo pochi minuti dal trattamento, per non parlare della carica di residui tossici che rimane impregnata nel frutto.

Se volete avere arance non trattate e fresche l’unico modo è acquistarle direttamente dai produttori siciliani. Come le buonissime arance di Ribera Dop dei Contadini per Passione che potete avere entro pochi giorni dalla raccolta: ricche di vitamina C.

Insalata di finocchio e arance siciliane Ribera DOP

Insalata con arance: il finocchio fresco bio

Poter raccogliere un buon finocchio fresco dal proprio orto è una grande fortuna. Oggi sempre più persone ritornano a coltivare i loro ortaggi in modo consapevole – in sintonia con una “Descrescita felice”. Se non avete questa possibilità, potete optare di acquistarli dal vostro produttore di verdure biologiche di fiducia – saranno sicuramente migliori di quelli del supermercato.

Insalata di arance e finocchio del orto felice

I finocchi freschi sono così buoni e daranno non solo gusto, ma anche un delicato profumo grazie all’olio essenziale da cui derivano anche le sue proprietà benefiche (diuretico, disintossicate, carminativo).

L’ideale per la preparazione delle insalate è il finocchio maschio, tondeggiante, carnoso e dolce.

Insalata di finocchio e arance: ingredienti base

Probabilmente il gusto del finocchio crudo può sembrare a molti un po’ difficile, per questo un “piccolo segreto” dell’insalata con arance è nella salsa.

Spettacolare in tutte le 3 varianti che vi proponiamo, qui una speciale vinagrette all’aceto di miele. Sarete piacevolmente sorpresi come riesce ad abbinarsi con il gusto succoso delle vostre arance. Inoltre rende speciale l’insalata perché arricchisce in molto bilanciato i gusti e gli aromi degli ingredienti.

Nella cucina The Honeyland utilizziamo un aceto di miele biologico non pastorizzato: non solo molto delicato e profumato,  ma anche un potente depurativo, antinfiammatorio e tonificante.

Per gli amanti del miele, che mangiano quotidianamente il miele di melata per i suoi incredibili benefici per la salute, questa è una perfetta salsa agrodolce a cui abbinarlo. Un solo cucchiaino aggiunto nella salsa, regala a questa insalata un leggero sapore caramellato e tonico. Qui, in modo particolare, il miele di melata di agrumi di Sicilia.

Molto utile anche a livello pratico, la salsa può essere utilizzata per conservare la brillantezza del finocchio, che tende a ossidare e annerire appena tagliato. Lasciato marinare leggermente mentre si preparano gli altri ingredienti, acquisisce un lieve retrogusto dolce, senza perdere il suo carattere e la sua croccantezza.

Quindi, pronti per assaggiare questa insalata con arance per una bella carica di energia positiva?

1. Insalata con arance e finocchio: ricetta base

La più semplice ricetta è con solo 2 ingredienti: arance e finocchio. Per variare il sapore si possono utilizzare 2 tipi di agrumi: le arance rosse sono spettacolari, ma le Washinton Navel e le clementine sono più facili da reperire. Opzionale origano fresco che, oltre al profumo, dà anche un bel contrasto di colore.

Questa variante semplificata potete servirla anche come contorno insieme alle carni bianche (tacchino, pollo). In preparazioni più sofisticate alcuni chef la abbinano ai piatti di pesce: fettine di salmone affumicato, filetto di spigola alla griglia oppure carpaccio di salmone.

Insalata di finocchio e arance: ricetta base con origano

2. Insalata con arance e olive: ricetta siciliana

Assolutamente da provare la ricetta originale con olive e cipolla rossa (tagliata molto sottile). Si mangia da generazioni nel periodo delle arance.

Insalata di finocchio e arance - ricetta siciliana

3. Insalata con arance e mandorle (pistacchi, noci, pinoli)

Quando servita come antipasto oppure come spuntino di pomeriggio, l’insalata può essere arricchita con alcuni pezzi di frutta secca (leggermente tostata). Ancora più ricca di minerali e oli buoni…

Sicuramente darà un tocco particolare qualsiasi frutta che avete a disposizione. Ogni variante è diversa in termini di sfumature di gusto e profumi, quindi meglio non mescolarli.

  • mandorle (di Sicilia oppure Sardegna) – una nota dolciastra
  • pistacchi di Sicilia (di Bronte) – una nota leggermente salata
  • noci – retrogusto leggermente amarognolo
  • nocciole piemontesi, siciliane o sarde.
  • pinoli toscani – non ancora provati in questa variante

Quale è la variante che ti piace di più?

Se hai delle belle foto, puoi contattarci sulla nostra pagina Facebook – possiamo condividerle sul nostro sito.

Insalata di finocchio e arance e salsa al miele di melata

Ricetta TheHoneyland

Insalata di arance e finocchi alle mandorle e vinagrette al miele

[unordered_list style=”tick”]

  • Vegetariano
  • Senza glutine
  • Bambini

[/unordered_list]

Quantità
2 persone

Tempo preparazione
12 minuti
Tempo marinare (opzionale)
15 minuti

Ingredienti insalata

  • 1 di arancia Novel di Sicilia bio
  • 1 di finocchio bio (di media dimensione)
  • 7-8 mandorle di Sicilia bio (leggermente tostate)
  • Ingredienti salsa al miele

  • 3 cucchiai di di olio evo bio
  • 1 cucchiaio di di aceto di miele bio non pastorizzato
  • 1 cucchiaiono di di miele di melata di agrumi bio
  • sale e pepe q.b.
  • Preparazione vinagrette al miele di melata

    Preparare la salsa prima dell’insalata.

    1. Al miele aggiungete l’olio evo, l’aceto di mieleil sale, il pepe mescolando bene con una piccola frusta per emulsionare il tutto. 
    2. Grazie al miele questa salsa vinagrette ha una consistenza più densa.
    3. Trasferiteli in una ciotola.

    Preparazione insalata

    1. Lavate bene tutti gli ingredienti.
    2. Mondate i finocchi, eliminando la parte del gambo e la prima foglia più legnosa. Tagliarlo in 4 spicchi e affettateli molto sottilmente (ancora più veloce se avete una mandolina)
    3. Trasferite i finocchi affettati nella ciotola con la vinagrette (per un risultato ancora più saporito lasciateli a marinare ben coperti circa 15-30 minuti in frigo).
    4. Tritare grossolanamente le mandorle.
    5. Sbucciate l’arancia al vivo con un coltello molto affilato, in modo da non far perdere troppo succo. Dividetela in spicchi, eliminando anche la pellicina amarognola che li ricopre. Tagliarli a metà. Per un maggiore effetto decorativo potete lasciarli anche a spicchi.
    6. Disponete i finocchi nel piatto da servire, le arance e spolverate i pezzi di mandorle sopra.
    7. Versatela la vinagrette sulla vostra insalata e servite subito.

    Buon appetito!

    [hr]
    Quanto ti è stato utile questo articolo?

    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 voti, media: 4,40 su 5)
    Loading...

    COMMENTS

    WORDPRESS: 0
    DISQUS: 0