Miele di eucalipto: proprietà, utilizzo e dove comprarlo

Il miele di eucalipto è ottenuto dal nettare che le api raccolgono dai fiori del albero di eucalipto, è un miele di aroma forte e particolare che ricorda il sapore delle caramelle inglesi alla liquirizia… Spesso citato nella tradizione popolare per le proprietà terapeutiche delle vie respiratorie, i suoi benefici riconosciuti sono dovuti alla presenza di flavonoidi speciali.

Miele di eucalipto proprieta nutrizionali

Originario dell’Australia, l’albero di Eucalypto (Eucalyptus camaldulensis) è stato portato nell’Italia centro-meridionale, dove gli eucalipti sono stati piantati come siepi frangivento o per rimboschimento.

La produzione di questo miele è diffusa lungo il litorale tirrenico (Lazio) e nelle isole (Sicilia, Calabria e Sardenia). Negli ultimi anni però questo miele è diventato sempre più raro poiché i boschi di eucalipti italiani sono stati attaccati da un parassita molto dannoso che impedisce la fioritura degli alberi [6].

Un miele di eucalipto deve possedere queste caratteristiche:

  • Consistenza: spesso a consistenza compatta, cristallizza in pochi mesi.
  • Colore: ambrato medio, nel cristallizzato tende al grigio.
  • Sapore: aroma forte e particolare, ricorda ingredienti quali l’estratto di carne, di funghi secchi, ha un sapore che ricorda le caramelle inglesi alla liquirizia.

Miele di eucalipto proprietà terapeutiche ?

Ricercando informazioni sui benefici del miele di eucalipto si possono trovare numerosi articoli su Internet che attribuiscono a questo miele proprietà terapeutiche: azione antibiotica, antiasmatica, anticatarrale.  Per non basarci solamente su tradizioni popolari oppure testimonianze individuali, abbiamo cercato di trovare evidenze scientifiche sugli effetti curativi del miele di eucalipto. 

Miele di eucalipto proprietà antiossidanti

Paragonato ad altri mieli uniflorali, emerge che il miele di eucalipto grezzo fresco possiede un’importante quantità di flavonoidi, una delle maggiori classi di antiossidanti in natura. Uno studio spagnolo [2] ha  rilevato in più campioni di miele di eucalipto la presenza di flavonoidi quali:

  • myricetin
  • tricetin
  • quercetina con azione anti-cancerogena e anti-infiammatoria [3]
  • luteolin
  • kaempferol

Presenti sia nel miele di melata come anche nel polline d’api e nella propoli grezza, i flavonoidi sono consigliati dagli scienziati come elementi da assumere ogni giorno per le loro proprietà benefiche. La presenza di buone concentrazioni di antiossidanti concorre alla prevenzione di fenomeni infiammatori e degenerativi.  [1]

Miele di eucalipto italiano proprietà antinfiammatorie e antibatteriche

Un recente studio comparativo sui mieli australiani ha evidenziato che i mieli di eucalipto di provenienza europea (italiani, spagnoli e greci) sono più ricchi di flavoinoidi derivati non dal nettare, ma dalla propoli degli alberi di eucalipto – come pinobanksin, pinocembrin e chrysin.

Probabilmente proprio questi componenti sono i responsabili della sua funzione antibatterica e antinfiammatorie.

Benefici del miele di Eucalipto

Un’analisi di laboratorio sull’attività antibatterica del miele ha dimostrato che solo alcune varietà di miele, tra cui anche il miele di eucalipto italiano, risultano più efficaci nel combattere i batteri patogeni come Staphylococcus aureus. [5]

Mal di gola e tosse

Molti ci chiedono: mi potete raccomandare un miele per il mal di gola? L’unico studio clinico sui benefici del miele di eucalipto sulla tosse si è svolto in Istraele. Ha dimostrato che in alcune condizioni questo miele può alleviare la tosse notturna dei bambini.

La qualità del miele può contribuire sicuramente all’effetto benefico di alleviare la fastidiosa infiammazione. Dal momento che le sostanze chimiche sono una fonte di disturbo per la nostra salute, è evidente che i rimedi naturali antinfiammatori devono essere più puri possibile.

Miele di eucalipto per influenza e raffreddore

Anche se questi dati confermano le proprietà benefiche di questo prezioso alimento, le condizioni in cui il miele di eucalipto da solo possa avere effetti benefici a livello terapeutico (in patologie delle vie respiratorie) restano ancora da provare scientificamente.

Effetti notevoli contro molti batteri e virus responsabili delle affezioni delle vie respiratorie sono stati confermati da molti studi sulla propoli e sull’olio essenziale di eucalipto – principio attivo presente nelle foglie dell’albero.  (Claudio Cermelli et al).

La Propoli grezza abbinata ad un miele di eucalipto biologico grezzo, risulta un rimedio naturale utile in caso di tosse, bronchite e stati influenzali. Si ottengono insieme le proprietà lenitive del miele di eucalipto ricco in antiossidanti con quelle antibatteriche della propoli.

Miele di eucalipto con propoli biologico italiano

Miele di eucalipto con propoli biologico italiano

Miele di eucalipto dove comprarlo?

Il miele italiano dai piccoli apicoltori  è ottimo, da preferire a quelli importati. Le proprietà del miele di eucalipto dipendono da molti fattori tra cui:

  • Lavorazione termica (grezzo, riscaldato o pastorizzato)
  • Biologico o convenzionale. Grazie ai requisiti di produzione più rigidi, il miele biologico italiano è un meno inquinato con sostanze chimiche: sia dall’ambiente (pesticidi) ma anche dalle pratiche apistiche (antiparassitari).
  • Freschezza. Migliore il miele appena prodotto, non più vecchio di un anno dal raccolto.
  • Conservazione. Da notare che i flavoinoidi sono sostanze bioattive molto sensibili alla luce e alle temperature oltre 25°C. Inoltre diminuiscono notevolmente nel tempo durante la conservazione sugli scaffali dei negozi.

Su The Honeyland abbiamo selezionato per la loro qualità (purezza e freschezza) alcune varietà di miele di eucalipto biologico raccolti nei demani forestali di Sicilia, Calabria e Sardegna: arrivano direttamente dai piccoli produtori italiani.

 


Quanto ti è stato utile questo articolo?
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (61 voti, media: 4,48 su 5)

Loading...

COMMENTS

WORDPRESS: 6
  • comment-avatar
    giovanno pintadu 6 mesi

    Sin da piccolo mia madre mi somministrava un cucchiaio di miele grezzo prodotto dalle api nelle arnie gestite da mio padre. A tutt’oggi tutte le sere prima di andare a letto un cucchiaione di millefiori. Ho 76 anni, non ho mai avuto influenza ne raffreddore.

    • comment-avatar

      Grazie Giovanno per la tua testimonianza. In effetti il miele grezzo fresco è il migliore miele. Sicuramente suo padre non utilizzava sostanze chimiche per la cura delle api come fanno oggi tanti apicoltori…
      Manuela

  • comment-avatar

    Dateci anche i nomi del miele di Sardegna, Sicilia e Calabria raccolto nelle aree forestali.
    Grazie.

  • DISQUS: 0