Pappa reale fresca: 7 aspetti che (probabilmente) non conosci

Hai sentito sicuramente parlare dei benefici della pappa reale fresca e ti chiedi dove sia meglio acquistarla: in farmacia, erboristeria, nei mercatini oppure online? Ecco una guida per orientarsi sulla scelta di un alimento così prezioso.

Pappa reale fresca italiana: 7 aspetti sorprendenti

Pappa reale fresca: benefici documentati

La pappa reale fresca ha dimostrato (in vitro) di possedere notevoli proprietà antinfiammatorie, trofiche (aiuta la crescita dei tessuti), antiossidanti e persino attività antitumorali. Recentemente alcuni studi clinici sull’uomo [1] hanno mostrato benefici per:

  • metabolismo delle lipoproteine (abbassamento del colesterolo)
  • disturbi legati all’infertilità (sia maschile che feminile)
  • donne affette da Sindrome Premestruale (PMS)
  • soggetti affetti da diabete (gestione del peso corporeo)

1. Pappa reale fresca: proprietà uniche

I ricercatori hanno messo in evidenza le proprietà di alcuni elementi particolari che NON è possibile ritrovare da nessuna altra parte in natura:
Proteine: Royalisina, royal jelly protein (RJP-1, RJP-2), Major Royal Jelly Proteins (MRJ1-5), apisimina (peptide), jelleine (4 peptidi antimicrobici).
Acidi grassi: tra cui la più importante 10-HDA (della seria omega-3)

Data la natura biologica del prodotto, le percentuali delle componenti sono estremamente variabili e dipendono da più fattori: razza delle api, la loro alimentazione, gli sbalzi di temperatura che può subire il prodotto dalla raccolta fino al confezionamento e anche durante la sua conservazione.

2. Pappa reale fresca: quella congelata è uguale?

Per preservare i suoi componenti, la pappa reale fresca deve essere sempre conservata immediatamente dopo la raccolta a 1-4°C senza interruzioni.

Purtroppo la maggior parte della pappa reale che troviamo abitualmente in commercio proviene da paesi extracomunitari, in prevalenza asiatici, dove ci sono notevoli problemi per la conservazione alla giusta temperatura. In alcuni posti non esiste neppure l’elettricità, quindi spesso viene conservata in recipienti sotto terra. Da lì poi entra nel circuito dei grossi fornitori di pappa reale, viene congelata e spedita all’estero.

La Cina è il più grande produttore mondiale e la esporta sia in Europa che in America a prezzi molto competitivi. La pappa reale viene venduta all’ingrosso in Italia dove viene confezionata in seguito allo scongelamento e commercializzata nei canali tradizionali.

«Il 90 % della pappa reale venduta in Italia – in erboristeria, nella Grande Distribuzione Organizzata e anche dagli apicoltori – è di produzione cinese», sintetizza Raffaele Velardocchia, vice questore aggiunto del Corpo Forestale dello Stato in occasione del sequestro della pappa reale cinese spacciata come italiana nel 2014.

Molte volte il congelamento durante il trasporto (circa 8000 km) può risultare difettoso e la pappa reale fresca di importazione non garantisce i requisiti merceologici e sanitari che sono invece richiesti per la pappa reale prodotta in Italia.

Inoltre per la presenza di acqua in grandi percentuali (circa 66%) il congelamento della pappa reale fresca produce delle trasformazioni indesiderate e perdita di sostanze nutritive.Pappa reale fresca congelata è uguale come proprietà?

Infatti per questo motivo nel disciplinare sulla produzione della pappa reale fresca italiana il congelamento è VIETATO. Quindi solo la pappa reale italiana certificata COPAIT può assicurarti che acquisti un prodotto non congelato.

3. Pappa reale fresca italiana: proprietà nutritive maggiori

Ricercatori dell’Università degli Studi di Bologna hanno analizzato pappa reale provenienti da zone geografiche diverse, tra cui la Pappa Reale fresca italiana e hanno dimostrato che questa contiene proprietà nutritive in quantità maggiori rispetto a quelle di provenienza asiatica. In particolare, la quantità di 10-HDA individuata in campioni di pappa reale italiana era nettamente maggiore di quella di origine extra-europea (2.5 rispetto 1.6 g/100 g). (Ferioli et al.2007).

L’analisi della quantità di 10-HDA per specifici lotti di produzione si realizza in laboratori specializzati e per gli apicoltori che vendono piccole quantità di pappa reale questa pratica è molto onerosa. Quindi questi dati possono non essere specificati sulla confezione della pappa reale artigianale.

4. Pappa reale “pura” può essere contaminata?

Un’analisi di laboratorio sulla pappa reale commercializzata in Italia ha scoperto la presenza di antibiotici, in particolare cloramfenicolo (CA) su 83% delle prove effettuate (29 su 35). Le concentrazioni erano da 0.6 μg/kg a 28 μg /kg, con un contenuto medio di 6.1 μg/kg.

Cloramfenicolo è un antibiotico bandito in UE nei trattamenti sanitari degli allevamenti animali perchè tossico anche in piccole concentrazioni: può avere effetti collaterali e provocare danni al midollo osseo, l’anemia aplastica, la sindrome del bambino grigio (nella somministrazione pediatrica).

Studi più approfonditi sono necessari per verificare anche l’influenza di fattori contaminanti provenienti dal’inquinamento ambientale (pesticidi, metalli pesanti, batteri e presenza di elementi radioattivi). Da  non sottovaluttare anche i residui di prodotti fitosanitari comunemente utilizzati in apicoltura convenzionale UE e NON UE.

Pappa reale fresca bambini. La pappa reale biologica italiana è quella che garantisce la maggior purezza ed è considerata tra le migliori al mondo.

5. Pappa reale fresca prezzo

Date le proprietà salutistiche della pappa reale, esiste un grande interesse commerciale intorno a questo prodotto. In alcuni casi ci sono anche truffe e adulterazioni. Uno studio comparativo americano indica che di 11 campioni di pappa reale fresca prelevati dagli scaffali dei negozi, 6 erano adulterati. [3]

Sul prezzo della pappa reale Fattoalimentare commenta:

“… In Italia vengono importate grosse quantità di pappa reale dalla Cina che vengono rivendute a caro prezzo come prodotto made in Italy. L’operazione è davvero vantaggiosa perché si compra a 30-35 €/Kg quella cinese e poi si vende a 600 €/kg cambiando l’origine.”

La pappa reale fresca si vende in confezioni di 10 grammi. I prezzi economici di meno di 10 euro per la pappa reale convenzionale e meno di 15 euro per quella biologica sono un indizio che si tratta quasi certamente di prodotti di importazione.

6. Leggere l’etichetta della pappa reale fresca

Negli ultimi anni, alla pressione delle associazioni di produttori italiani, il legislatore ha provveduto introducendo norme per tutelare i “veri” prodotti “made in Italy“.

E’ il caso dell’olio extravergine di oliva e del miele dove è obbligatorio indicare se si tratta di prodotto ottenuto da materie prime italiane, UE e non UE. Da gennaio 2017, anche per il latte esiste una normativa per cui i prodotti devono portare indicazioni sul luogo di mungitura e di lavorazione del latte.

Anche se la pappa reale fresca è un alimento, al momento la legge non prevede l’obbligo di indicare in etichetta la provenienza della materia prima.

Verificate sempre che sulla confezione sia indicato chiaramente il produttore, perchè la dicitura “prodotto confezionato da…” significa che può trattarsi di pappa reale cinese. Anche negli acquisti effettuati presso supermercati, erboristerie e farmacie. La frase sull’etichetta indica che il prodotto (non mio) è stato solo confezionato da me.

La scritta che attesta la vera origine nazionale è “prodotto e confezionato da…”.

7. Pappa reale fresca dove si compra

Si può trovare in alcuni negozi specializzati che dispongono del banco frigo, ma i piccoli apicoltori sono indubbiamente la scelta migliore che garantisce la filiera corta del prodotto. Verificare sempre i dati sulle confezioni per avere la certezza di comprare prodotti freschi – la pappa reale fresca ha massimo 18 mesi di scadenza.

Tuttavia, mentre tutti gli apicoltori producono il miele, sono pochi quelli specializzati nella produzione di pappa reale. La sua raccolta necessita di molta abilità da parte dell’apicoltore ed è un processo molto complesso: richiede molto lavoro, molti controlli e notevole impegno di tempo.

Purtroppo la pappa reale venduta alle bancarelle dei mercatini non proviene sempre dagli stessi apicoltori che la vendono. Inoltre diffidate di commercianti che vendono prodotti conservati a temperatura ambiente. Sul mercato esiste anche pappa reale “fresca” pastorizzata, di dubbia provenienza.

Una garanzia per una pappa reale italiana di qualità è la certificazione COPAIT. Questo significa che l’apicoltore ha aderito al disciplinare per la produzione di pappa reale fresca italiana e rispetta le sue regole molto rigide.

Pappa reale fresca online

Ultimamente la pappa reale fresca si trova facilmente anche online. Rispetto altri integratori o alimenti conservati, la pappa reale fresca deve essere spedita mantenendo la catena del freddo (1-4°C).

Quindi verificare sempre se le pratiche dei negozianti siano adatte a preservare inalterate le proprietà del prodotto e se rispettano ciò che promettono:

  • confezionamento in imballaggi adatti ai prodotti freschi (isotermici con gel refrigerante o ghiaccio secco) che possa mantenere la temperatura sotto 4°C.
  • tempi di consegna che non superino i 2 giorni.

The Honeyland ha selezionato 2 migliori pappa reale fresca Copait di produzione artigianale. 

Pappa reale biologica italiana: una delle migliori al mondo

 

 


Quanto ti è stato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (66 voti, media: 4,56 su 5)
Loading...

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0